GETTING OFF TO A GOOD START!

←Back

New Plous ritiene opportuno un “warning” iniziale: il progetto di internazionalizzazione deve fondarsi su una adeguata preventiva pianificazione. L’idea di cogliere semplicemente qualche occasione sarebbe rischiosa e inefficiente. New Plous vi consiglia quindi una analisi preliminare delle vostre risorse interne. Ecco alcuni spunti di riflessione.

Risorse umane – piena convinzione della proprietà e del management nel progetto; coscienza di disporre di persone e organizzazione dotate degli indispensabili requisiti di professionalità e flessibilità; comprensione della necessità di avvalervi di risorse esterne per lo sviluppo delle competenze sul paese e mercato estero.

Capacità di marketing – chiarezza sugli elementi e condizioni che sono alla base dei vostri risultati sul mercato interno, poiché non è detto che siano replicabili sul mercato estero; disponibilità della necessaria base informativa sulla vostra clientela, quote di mercato, politiche di vendita, livello di personalizzazione dell’offerta, criteri di selezione di intermediari e distributori; disponibilità, in inglese, di una brochure aziendale, di materiale illustrativo sui vostri prodotti/servizi e di un sito internet aggiornato professionalmente.

Risorse finanziarie – adeguata stima delle riserve finanziarie disponibili e della capacità di reperimento delle ulteriori risorse necessarie presso istituti di credito o altri soggetti finanziatori, definizione delle politiche di copertura dei rischi finanziari legati ai mercati esteri; individuazione dei soggetti, dotati delle necessarie competenze, che possono supportarvi nella gestione degli aspetti giuridici e tributari.

Risorse tecniche – possibilità di apportare le modifiche ai prodotti/servizi eventualmente necessarie per renderli conformi alle esigenze dei clienti esteri o alle normative vigenti nel paese di sbocco, e stima dei relativi costi; necessità di assemblaggio in loco o di assistenza post vendita; capacità della vostra organizzazione di far fronte alla domanda aggiuntiva generata dal mercato estero.